Tangle Tower è un’avventura grafica di genere investigativo, sviluppata e pubblicata da SFB Games. È il sequel di Detective Grimoire, (pubblicato da Armor Games) e rilasciato nel 2014 su dispositivi iOS, e successivamente pubblicato su altre piattaforme, come Steam.

Tangle Tower - Recensione

Trama

Nei panni di Grimoire e Sally siamo diretti a Tangle Tower, una villa al centro di un lago, per indagare sull’omicidio di Freya Fellow, una ragazza di 19 anni uccisa mentre completava un quadro che stava dipingendo. Tangle Tower è una villa composta da due torri, la quale è condivisa tra i membri di due famiglie, i Fellow e i Pointer.

Nei primi momenti del gioco ci sembra di aver messo piede in un posto abbandonato da tempo, in cui non vive più nessuno, ma arrivati sulla scena incontriamo Flora Fellow, che posava per il quadro di Freya. Lei era nella stessa stanza con la ragazza quando è morta, eppure, non sa niente a riguardo…apparentemente…

Una volta liberi di esplorare la villa, incontriamo man mano tutti i membri delle due famiglie, ognuno con la propria personalità, la propria dichiarazione riguardo la vicenda, e il proprio segreto.

Gameplay & Meccaniche

È un’avventura grafica, e come la maggior parte di esse, ci muoveranno tramite schermate. Per spostarci nei vari luoghi della villa possiamo usare la mappa presente nel nostro Taccuino enormemente interattivo, in cui possiamo anche trovare ogni tipo di informazioni riguardanti i membri della famiglia, gli oggetti e gli indizi trovati nei vari luoghi della casa.

Nel gioco è presente anche una grande quantità di puzzle da risolvere, di una difficoltà nè troppo bassa, nè troppo elevata e quindi tranquillamente risolvibili con un pò di tentativi e ragionamento.
Specialmente nei luoghi in cui ci troveremo di fronte a un enigma, otterremo oggetti fondamentali per lo svolgimento della storia.


Ogni singolo punto di ogni stanza è completamente esaminabile, il che arricchisce l’esplorazione, e ogni nostra azione verrà commentata secondo le opinioni dei due protagonisti, talvolta con qualche simpatica battuta. Molto apprezzata è l’interazione con ogni abitante della villa, ai quali potremo chiedere ogni tipo di informazione: cosa pensano di un’altra persona, cosa sanno riguardo un determinato oggetto…Possiamo chiedere di tutto.

Una volta ottenute abbastanza indizi e informazioni dai personaggi, potremo svelare il segreto che ognuno di essi cela. Molto innovativa la meccanica in cui durante gli interrogatori, a volte, arriveremo alla soluzione solo dopo aver affrontato un Ragionamento di Grimoire o Sully: dovremo collegare nella stessa ipotesi due elementi tra quelli che ci vengono proposti, seguendo un senso logico.

In generale, il gioco non dura molto, ma è apprezzabile appieno. L’aspetto estetico è davvero eccellente: non c’è un’atmosfera lugubre e creepy, bensì è tutto molto colorato e vivo; ogni singolo luogo è super curato e dettagliato, accompagnato da un ottimo comparto sonoro (suoni ambientali) e un doppiaggio eccellente. Molto bello lo stile in cui sono disegnati e animati i personaggi nei dialoghi o cutscene. Inoltre, le musiche cambiano a seconda del luogo e dei personaggi, e ognuna si adatta molto bene al proprio momento, senza divagare.

In Conclusione

Concludendo, sono rimasto deluso giusto un pò nel finale, dove la spiegazione del tutto non è molto chiara, e effettivamente non ho capito il perchè di alcune cose. Ma, a parte questo, mi sono divertito, e trovo davvero bello il resto del gioco, specialmente la cura artistica dei luoghi e dei personaggi. Posso davvero consigliare questo titolo ad amici, a chi vuole provare qualcosa di nuovo, e anche agli amanti del genere, che sicuramente apprezzeranno.


Complimenti quindi alla SFB Games che ha realizzato quest’ottimo titolo, sperando che continueranno a sviluppare altri giochi, magari anche un continuo di questa serie.

Tangle Tower

16,79€
7.9

TRAMA

8.0/10

GAMEPLAY

8.0/10

COMPARTO TECNICO & AUDIO

8.5/10

RAPPORTO QUALITÀ / PREZZO

7.0/10

Pro

  • Ambientazioni ben curate
  • Buona trama
  • Ottimi comparto audio

Contro

  • Finale non troppo esplicativo