Circa un mese fa Sharkoon Technologies ha presentato il nuovo Gaming DAC Pro S, una nuova scheda audio esterna che, a detta del produttore, migliora di molto la resa sonora, tramite l’interfaccia USB. Un prodotto così interessante dal punto di vista delle specifiche che volevo provarlo a tutti i costi per due ragioni: il primo è migliorare l’esperienza d’ascolto nelle sessioni di gioco e durante l’ascolto di musica; l’altro è il prezzo competitivo, anche perché possiede la certificazione Hi-Res Audio, difficile da trovare su attrezzature audio a prezzi accessibili.

Detta questa piccola premessa passiamo subito a dare un’occhiata al Sharkoon Gaming DAC Pro S e a provarlo nel modo più completo possibile, sia nei giochi, sia nella riproduzione di audio, con vari test e cuffie.

Contenuto della confezione e aspetto

All’interno della confezione è presente solamente il manuale d’uso e la scheda audio, e si nota subito che è molto compatta, dalle dimensioni di una pennetta USB, punto di forza di questo DAC, rendendolo molto versatile. Il rivestimento del DAC è in alluminio, che conferisce la sensazione di avere tra le mani un prodotto premium, oltre che ad una buona dissipazione del calore. Inoltre, a lato della scheda audio sono presenti i led che indicano il sample rate (frequenza di campionamento) in uso, che si può cambiare dalle impostazioni audio di Windows.

Dettagli tecnici

Lo Sharkoon Gaming DAC Pro S è formato da due componenti principali: il chip DAC e l‘amplificatore: il primo è responsabile della conversione del segnale audio digitale in analogico, riproducibile dai comuni dispositivi di output (auricolari, cuffie, speakers, ecc…); il secondo invece ha lo scopo di potenziare il segnale in uscita, quindi aumentando il volume in uscita della sorgente sonora.

Nello specifico il chip DAC è un BES3100 della Bestechnic, capace di gestire un sample rate massimo di 96kHz a 24 bit. L’amplificatore è un Maxim MAX97220A, con una tensione in uscita di 2 Volt e potenza massima di 250 mW, ideale per cuffie con impedenza fino a 300 Ohm circa.

L’interfaccia in ingresso, come anticipato nella premessa, è USB, quindi è possibile collegare il Gaming DAC Pro S a qualsiasi dispositivo dotato di porta USB, e persino sugli smartphone Android, se si dispone di un adattatore OTG. Il collegamento in uscita è il classico jack da 3,5 mm TRRS, permettendo di collegare anche cuffie o auricolari con microfono integrato nel cavo.

Sharkoon Gaming DAC Pro S - Recensione

Utilizzo e impressioni

Per il primo utilizzo ho abbinato il DAC Pro S alle Plantronics RIG 600, cuffie che uso quotidianamente per il gaming, con Windows Sonic abilitato, e il primo impatto è stato incredibile: ho subito notato bassi più decisi, medio-alte frequenze enfatizzate al punto giusto, e una spazialità del suono ben definita, permettendo l’ascolto più dettagliato dell’ambiente circostante durante il gioco, elemento molto importante nei giochi strategici. Infatti la mia prima prova è stata con Counter-Strike: Global Offensive, un valido banco di prova per il DAC Pro S, che ha soddisfatto le mie aspettative. Ulteriori prove le ho fatte su Warframe, dove la musica di fondo dei vari ambienti sci-fi e degli effetti sonori durante i combattimenti rende l’esperienza ancora più coinvolgente, mentre su Monster Hunter: World si può godere appieno dei suoni della natura e dei mostri, rendendo l’esperienza di caccia ancor più immersiva. Il Gaming DAC Pro S fa un ottimo lavoro anche a gestire il microfono integrato nelle cuffie, fornendo una voce più chiara e con una timbrica più vicina alla realtà.

Sharkoon Gaming DAC Pro S - Recensione

Per la prova d’ascolto ho usato invece delle Sennheiser Momentum, ed è qui che il DAC Pro S mi ha lasciato a bocca aperta, letteralmente: su tutte le traccie audio che ho provato (ovviamente in formato FLAC ad alta risoluzione) riesce a produrre un suono cristallino, ricco di dettagli, e un soundstage molto ampio, con una qualità del suono molto vicina a quella da studio, trasmettendo sensazioni intense e coinvolgenti.

Conclusioni e considerazioni personali

Sharkoon, con il suo Gaming DAC Pro S, ha realizzato la combinazione perfetta tra qualità e potenza del suono, il tutto racchiuso in una piccola penna USB, migliorando immediatamente l’esperienza d’ascolto su qualsiasi dispositivo a cui viene collegato. La si può definire una scheda audio a tutti gli effetti, e per il prezzo a cui viene proposta è un vero e proprio Best Buy, dimostrandosi di essere un’ottima alternativa alle schede audio interne, sempre nello stesso range di prezzo.

L’unico consiglio che posso darvi è di abbinare il DAC Pro S a delle cuffie con un range di impedenza tra 50 e 100 Ohm circa, in modo da sfruttare al massimo l’amplificatore, cosa che in caso di uso con cuffie/auricolari da 16-32 Ohm c’è la possibilità che a livelli di volume alti il suono possa risultare leggermente distorto e con un leggerissimo fruscio di fondo.

Sharkoon Gaming DAC Pro S

31,90 €
8.8

FACILITÀ D'USO

10.0/10

DESIGN

8.0/10

QUALITÀ DEL SUONO / VOCE

8.0/10

RAPPORTO QUALITÀ / PREZZO

9.0/10

Pro

  • Facilissima da installare
  • Suono ben definito e potente
  • Compatta e versatile
  • Prezzo molto allettante