In questa recensione vi parleremo di una tastiera da gioco che, dopo svariate ore di test, sia per gaming che per uso da ufficio, ha superato tutti i nostri test; Oggi siamo lieti di potervi parlare della nuova tastiera da gaming Vigor GK60.

Recensione - MSI Vigor GK60

La confezione con cui si presenta la tastiera è visibilmente gradevole e di buona fattura: è totalmente realizzata di cartone, con stampato sulla parte frontale il logo MSI, il modello del dispositivo e un’immagine della tastiera. Oltre alle avvertenze e ai vari loghi sulle parti laterali della confezione, sul retro troviamo le specifiche tecniche e caratteristiche e funzionalità della tastiera. All’interno della confezione sono presenti “solamente”: tastiera, 4 tasti alternativi per i tasti WASD, lo strumento per rimuovere i tasti e il manuale di istruzioni.

Recensione - MSI Vigor GK60

Appena fuori dalla scatola, è saltato subito all’occhio l’elegante design e al tatto è risaltata anche l’ottima qualità di costruzione di questa tastiera: le dimensioni della tastiera sono all’incirca 440 x 134 x 42 mm, con un peso di 1050 gr. La base è realizzata in acciaio e dispone di 5 gommini antiscivolo più uno sotto la barra spaziatrice per evitare la flessione e 2 piedini per regolare l’inclinazione. Passando alla parte frontale invece troviamo una placca di metallo opaca ed i vari pulsanti a pressione retroilluminati, i quali dispongono di ben 7 differenti sistemi di illuminazione. Il cavo per la connessione al PC della tastiera è lungo all’incirca 2m.

Un’ulteriore caratteristica da citare è il modello degli switch montati su questa tastiera, ovvero i tasti Cherry MX Red: A pressione lineare, con una forza operativa piuttosto bassa (peso da applicare sul tasto) e una distanza di pressione molto breve (quanto devi premere il tasto prima che mandi l’input), il che li rende ideali per il gaming, anche se nel mio caso è stata una tastiera confortevole persino nell’uso quotidiano; essendo dei Cherry, sono anche molto resistenti, garantendo all’utente fino a 50 milioni di pressioni.

Come sovracitato, nella confenzione vengono forniti anche 4 tasti per poter sostituire i classici WASD, un set di ricambio di pulsanti in alluminio grigio per una migliore versatilità e sensazione durante le nostre sessioni di gioco, nonché per distinguere i tasti sia al tatto che visivamente in caso di giocatori poco navigati. La tastiera dispone di una stupenda retroilluminazione di colore rosso (unico colore dei LED) con la quale è possibile creare effetti spettacolari scriptati o alla pressione dei tasti.

Sulla tastiera sono presenti vari tasti funzione per cambiare tra le varie modalità di retroilluminazione della tastiera: è possibile selezionare il tipo di retro-illuminazione desiderata tra ben 8 differenti animazioni e c’è anche la possibilità di modificare velocità, direzione e fade-off di ognuna di esse.

Recensione - MSI Vigor GK60

Inoltre, è possibile scaricare dal sito ufficiale di MSI Gaming due software che ci permettono di gestire più nel dettaglio la retroilluminazione della tastiera (e di tutte le periferiche hardware MSI compatibili). Questi 2 software sono MSI Mystic Light, che gestisce la personalizzazione della retroilluminazione, e MSI Gaming Center, con il quale possono essere modificate molte più opzioni, tra cui le impostazioni della tastiera e altre features.

In conclusione, questa tastiera da gaming è perfetta, come già detto precedentemente, sia per un utilizzo da Gaming che da ufficio. Considerando il prezzo e la qualità dei materiali, è adatta a chi cerca una tastiera comoda e ad alte prestazioni con ottimo rapporto qualità prezzo per una fascia medio/alta.

MSI Vigor GK60

119,00€
9.2

FUNZIONALITÀ

9.0/10

COMFORT & MATERIALI

10.0/10

DESIGN

9.0/10

COMPATIBILITÀ

10.0/10

RAPPORTO QUALITÀ / PREZZO

8.0/10

Pro

  • Risposta rapida alla pressione dei tasti
  • Vari sistemi di illuminazione e luminosità