Recensione – Far Cry New Dawn

Ubisoft ha rilasciato nella giornata di oggi il nuovo Far Cry New Dawn, il successore di Far Cry 5…anche se si potrebbe dire più un sequel narrativo di quest’ultimo, poichè la storia segue gli avvenimenti di Far Cry 5.
Un pò come successe per Far Cry 3 e Far Cry 3 Blood Dragon, ma la differenza con quest’ultimo è che questo nuovo capitolo è stato curato nei minimi dettagli, soprattutto per la storia, poichè quella di Blood Dragon è stata breve (ma intensa). Ma bando alle ciance e immergiamoci in questa recensione di Far Cry New Dawn.

Recensione - Far Cry New Dawn

Trama

La trama del gioco, come anticipato poco fa, riprende gli avvenimenti del finale di Far Cry 5, nel quale Joseph Seed, il capo della setta di Eden’s Gate, ha ridotto lo stato del Montana ad una landa desolata avvelenata dalle radiazioni, che solo dopo diciassette anni ricomincia a respirare. I superstiti, guidati dai coniugi Rye, escono dai rifugi e costruiscono nuovi insediamenti, condividendo le risorse e vivendo in armonia, finché la violenza non si scatena nuovamente, portata stavolta dalle terribili gemelle Mickey e Lou, supportate da un vero e proprio esercito che si fa chiamare “Guerrieri della Strada”. Il personaggio che controlleremo non è però l’agente alle prime armi del quinto capitolo, bensì un protagonista inedito (da creare tramite un semplice editor all’inizio dell’avventura), fra i più fidati uomini di Thomas Rush. Ormai Ex militare, Rush gira per gli Stati Uniti a bordo di un treno per aiutare chi ha bisogno di aiuto, e viene chiamato a Hope County da Carmina Rye, la figlia di Nick e Kim. La spedizione viene però intercettata, rievocando l’incipit oramai di tradizione della serie di Far Cry, in cui veniamo costretti a fuggire e a rimetterci in sesto per poi organizzare il contrattacco, liberare i nostri compagni prigionieri ed eliminare la minaccia delle terribili sorelle. Ad attenderci però, troveremo uno scenario drasticamente cambiato rispetto a quello che ricordavamo.

Gameplay & Meccaniche

Cominciamo subito col dire che le meccaniche presenti in gioco sono le stesse di Far Cry 5 (gestione delle armi, sistema di crafting, raccolta delle risorse,…). I nemici che ci si pareranno davanti all’inizio sembreranno facili da abbattere, ma non appena avanzeremo con la trama ci rendiamo subito conto che sarà sempre più difficile buttare giù anche il più semplice dei Guerrieri della Strada. Una feature davvero interessante che è stata aggiunta è la dinamica da gioco di ruolo, per differenziare l’esperienza rispetto ai precedenti capitoli.

Sia i nostri nemici che i nostri compagni avranno una barra della vita, come noteremo anche i numeri che indicano il danno arrecato ad ogni colpo. Entrambe queste funzioni sono divise in quattro categorie (Livello I, II, III e IV) che si sbloccano facendo crescere il nostro quartier generale: Prosperity, un insediamento che Kim Rye ha fondato con le proprie forze, offrendo rifugio ad altri sopravvissuti, e avrà bisogno del nostro aiuto per crescere ulteriormente. Perciò dovremo esplorare la mappa alla ricerca di componenti, etanolo e personaggi che possano stabilirsi in questo luogo per farlo accrescere, sbloccando man mano nuove sezioni e potenziandole.

La mappa di Far Cry New Dawn è grande poco più piccola di quella di Far Cry 5, le cui dimensioni vengono giustificate narrativamente dalla presenza di nubi tossiche che delimitano in maniera permanente i confini dello scenario. impedendoci di varcarli.
Principalmente avremo a che fare con le missioni principali della campagna, accompagnate da quelle secondarie che potremmo ottenere dagli NPC o che sbloccheremo randomicamente durante l’esplorazione della mappa, seguite subito dai vari incarichi. Non poteva mancare la conquista degli avamposti anche in questo capitolo ma con una piccola variante: si tratta di basi che dovremo ripulire dalla presenza ostile, sbloccando così anche il viaggio rapido verso tali mete. Per ottenere una quantità maggiore di etanolo e poter effettuare gli upgrade di Prosperity tuttavia, potremo scegliere di saccheggiarle e farle finire nuovamente sotto il controllo dei nemici, per poi provare a riconquistarle sconfiggendo nemici di livello maggiore.

Comparto Tecnico & Grafico

Dal punto di vista tecnico Far Cry New Dawn ha saputo davvero stupirci. In una Hope County post-apocalittica tinta completamente di rosa, di notte viene sovrastata da una sorta di aurora boreale e di giorno accarezzata da venti che sollevano continuamente la polvere dalle strade. Ci sono panorami molto suggestivi ed è affascinante ritrovare luoghi ed edifici che avevamo visitato nel quinto capitolo, scoprendoli disastrati e decadenti. Anche la fauna è stata influenzata dall’apocalisse nucleare, seppur senza esserne stata pesantemente aggravata, mentre il look dei Guerrieri della Strada si rifà senza ombra di dubbio ai cattivi di Mad Max e Hokuto No Ken, fra punk dalla cresta rossa e protezioni per motociclisti utilizzate come corazzature: inizieremo da soldati semplici con pistola e bandana fino a unità con mitragliatrici e protezioni leggere, passando per i combattenti dotati di scudo e quelli in armatura completa, decisamente difficili da buttare giù. Il design delle armi segue la medesima filosofia, assemblate con strumenti di fortuna po’ a caso, che però forniscono un’ampia varietà di scelta fra mazze, fucili, archi, lanciarazzi, mitragliatrici e così via.

Possiamo felicemente annunciare e smentire la svariata presenza di bug e glitch che compaiono durante tutto il gameplay, poichè durante le nostre fasi di gioco sono stati rarissimi senza neanche snaturare troppo il gameplay. Il gioco è stato testato su PC ed ha saputo dare il meglio di se stesso con quasi tutti i settaggi al massimo., nonostante abbia dei requisiti per niente eccessivi, quindi un titolo che può tranquillamente essere giocato su macchine anche di fascia media, soprattutto ad un prezzo davvero considerevole: 44,99€ (Standard Edition)

In conclusione

Possiamo dire che Far Cry New Dawn è un titolo davvero mozzafiato, che ha saputo intrattenerci, meravigliarci e che merita davvero di essere provato. Un ottimo comparto tecnico, sonoro e grafico, gameplay ben gestito, trama intrigante e ottima caratterizzazione dei personaggi, ma d’altronde parliamo di Ubisoft, quindi non possiamo fare altro che complimentarci con loro.

Far Cry New Dawn

44,99€
9

TRAMA

9.5/10

GAMEPLAY

8.5/10

COMPARTO TECNICO

8.5/10

COMPARTO SONORO

9.0/10

RAPPORTO QUALITÀ / PREZZO

9.5/10

Pro

  • Trama stupenda
  • Grafica e colori spettacolari
  • Vasto arsenale di armi
  • Componente RPG innovativa